2 utenti stanno visualizzando questa discussione: (0 membri, e 2 visitatori).
Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 1 voti - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
VFR bandito da alcuni CTR: che succede?
Autore Messaggio
ilmarchez Offline
Junior Member
**

Messaggi: 36
Registrato: Dec 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #1
VFR bandito da alcuni CTR: che succede?
A3386/09 - GARDA CTR. REF AIP ENR 2.1.2.13-1 AND ENR 6.3-5: IN ORDER TO
REDUCE ATC WORKLOAD, ALL VFR FLYING ACT WI GARDA CTR IS NOT ALLOWED.
TFC NOT AFFECTED: STATE FLT, FIRE FIGHTING FLT, HELICOPTER EMERGENCY
MEDICAL SERVICE (HEMS) AND SAR OPERATIONS.
OTHER FLW PROVISIONS WILL BE APPLIED:
1. RADAR SER TO VFR TFC WILL BE PROVIDED BY GARDA APP/RADAR IN THE
EVENT OF EMERGENCY ONLY.
2. ONLY TRAINING FLIGHTS BELONGING TO LIPN AND LIPO FLYING SCHOOLS
WILL BE AUTHORIZED, UPON ATC DISCRETION, TO OPERATE OVER LIPO AD. 01 JUN 00:01
2009 UNTIL PERM. CREATED: 30 MAY 13:19 2009

LIPO
B3705/09 NOTAMN
Q) LIMM/QFAXX/V/NBO/A/000/999/4525N01019E005
A) LIPO B) 0906010001 C) PERM
E) REF AIP AD 2 LIPO 1-8 ITEM 22 AND ENR 6.3-5
DUE TO VFR TFC LIMITATION WI GARDA CTR ANNOUNCED BY NOTAM A3386/09
FLW PROVISION WILL BE APPLIED:
1.VFR ENTRY POINT VIA LONATO BELOW 1500FT
2.VFR EXIT POINT VIA BRESCIA BELOW 1500FT
3.DEP VFR TFC HAS TO CONTACT PADOVA FIC ON FREQ 124.150MHZ
4.ARR VFR TFC HAS TO CONTACT MONTICHIARI TWR ON FREQ 119.400MHZ
CREATED: 30 May 2009 15:26:00
SOURCE: LIIAYNYX

LIPX
B3704/09 NOTAMN
Q) LIMM/QFAXX/V/NBO/A/000/999/4523N01053E005
A) LIPX B) 0906010001 C) PERM
E) REF AIP AD 2 LIPX 1-9 ITEM 22 AND ENR 6.3-5
DUE TO VFR TFC LIMITATION WI GARDA CTR ANNOUNCED BY NOTAM A3386/09
FLW PROVISION WILL BE APPLIED:
1.VFR ENTRY POINT VIA PESCHIERA BELOW 1500FT
2.VFR EXIT POINT VIA SAN MARTINO BUONALBERGO BELOW 1500FT
3.DEP VFR TFC HAS TO CONTACT PADOVA FIC ON FREQ 124.150MHZ
4.ARR VFR TFC HAS TO CONTACT VILLAFRANCA TWR ON FREQ 118.650MHZ
CREATED: 30 May 2009 15:02:00
SOURCE: LIIAYNYX

Qualcuno mi può spiegare a cosa vogliono arrivare?
Ma stiamo scherzando?

A sto' punto che passi tutto sotto enav e buona notte al secchio, mi pare che gli altri CTR abbiano workload ben più alti ma che riescano a gestire tutti i traffici. Superuomini?

Solo in Italia posso accadere certe cose.
31-05-2009 13:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Pilota75 Offline
Member
***

Messaggi: 185
Registrato: Jan 2006
Reputazione: 0
Messaggio: #2
VFR bandito da alcuni CTR: che succede?
Per me è incostituzionale!
Come fanno a vietare di muoversi in una parte di Italia?
31-05-2009 17:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Speed Vector Offline
Member
***

Messaggi: 106
Registrato: Nov 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #3
VFR bandito da alcuni CTR: che succede?
Non vi sfiora magari l'idea che l'AM voglia mollare tutto all'ENAV e che questa sia una mossa per accelerare questo processo?:mad::mad::mad:
31-05-2009 20:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lucaberta Offline
Member
***

Messaggi: 246
Registrato: May 2007
Reputazione: 0
Messaggio: #4
VFR bandito da alcuni CTR: che succede?
Per fortuna che il VDS non sembra essere toccato da questo NOTAM, secondo la teoria di Pilota75.

D'altronde, il VDS mica vola secondo le regole VFR, giusto?

Quindi tutti i mezzi VDS continueranno a fare quello che hanno sempre fatto, cioe' entrare, uscire e bighellonare dentro un CTR di dimensioni assurde, senza dare fastidio a nessuno, e mantenendo bella libera la 135.9

Ah, l'Italia, se non ci fosse gia' e la dovessero inventare, non riuscirebbero nemmeno ad avvicinarsi ai livelli deliranti che dobbiamo subire ogni giorno, e non solo nel campo dell'aviazione...

--L
01-06-2009 10:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Pilota75 Offline
Member
***

Messaggi: 185
Registrato: Jan 2006
Reputazione: 0
Messaggio: #5
VFR bandito da alcuni CTR: che succede?
Citazione:Originariamente inviato da lucaberta
Per fortuna che il VDS non sembra essere toccato da questo NOTAM, secondo la teoria di Pilota75.

D'altronde, il VDS mica vola secondo le regole VFR, giusto?

Quindi tutti i mezzi VDS continueranno a fare quello che hanno sempre fatto, cioe' entrare, uscire e bighellonare dentro un CTR di dimensioni assurde, senza dare fastidio a nessuno, e mantenendo bella libera la 135.9

Ah, l'Italia, se non ci fosse gia' e la dovessero inventare, non riuscirebbero nemmeno ad avvicinarsi ai livelli deliranti che dobbiamo subire ogni giorno, e non solo nel campo dell'aviazione...

--L
Più che secondo la mia teoria è secondo la normativa.
E' chiaro che il VDS non è coinvolto in tale problema in quanto non vola VFR e deve volare al di sotto dei 1500, quota alla quale inizia il CTR di Garda.
01-06-2009 11:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Pilota75 Offline
Member
***

Messaggi: 185
Registrato: Jan 2006
Reputazione: 0
Messaggio: #6
VFR bandito da alcuni CTR: che succede?
Citazione:Originariamente inviato da Speed Vector
Non vi sfiora magari l'idea che l'AM voglia mollare tutto all'ENAV e che questa sia una mossa per accelerare questo processo?:mad::mad::mad:
Mi sfiora ma resta il fatto che è incostituzionale.
Ho sentito vari amici, responsabili di unità e centri ENAV, e mi hanno detto che è una follia.
Per non parlare della motivazione indicata in notam.
01-06-2009 11:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ilmarchez Offline
Junior Member
**

Messaggi: 36
Registrato: Dec 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #7
VFR bandito da alcuni CTR: che succede?
Qualcuno che lavora a Garda? Ci spieghi bene cosa cambia.

Il ridurre il workload è semplicemente una motivazione insufficiente.
Infatti:
- credo che il controllore ci sia sempre sulla 135,9
- se c'è troppo traffico, si creano settori con frequenze separate, si trova il modo di gestire il maggior traffico, non lo si limita
- se non si è grado di fornire il servizio, si molla l'osso e lo si lascia ad altri enti che lo sanno gestire
- bella l'idea di avere a 1500 ft i traffici in andata in contatto con la torre e quelli in uscita con padova info. In questo modo neanche più il Fis viene fornito.
- un provvedimento emesso da un ente pubblico a casa mia deve avere sempre alla base un interesse pubblico. Ridurre il workload di qualche controllore ha un interesse pubblico? Quale? E giustifica l'interruzione di un pubblico servizio?

Sono sempre più convinto che se questo è il mondo militare, allora ben vengano i tagli, non vedo perchè come cittadini dovremmo continuare a pagare per un servizio che non c'è.

Che grande delusione.
01-06-2009 13:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Speed Vector Offline
Member
***

Messaggi: 106
Registrato: Nov 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #8
VFR bandito da alcuni CTR: che succede?
Citazione:Originariamente inviato da Pilota75
Citazione:Originariamente inviato da Speed Vector
[b]Non vi sfiora magari l'idea che l'AM voglia mollare tutto all'ENAV e che questa sia una mossa per accelerare questo processo?:mad::mad::mad:
Mi sfiora ma resta il fatto che è incostituzionale.
Ho sentito vari amici, responsabili di unità e centri ENAV, e mi hanno detto che è una follia.
Per non parlare della motivazione indicata in notam. [/b]

Incostituzionale? Non credo proprio, ogni ente deve stabilire la sua capacity, evidentemente a LIPX considerando tutti i fattori hanno deciso di limitare inizialmente il traffico VFR, se non sbaglio ho anche sentito parlare di restrizione di flusso ad 8 movimenti per ora per quanto riguarda il volo IFR.

Ti assicuro che i tuoi e i miei amici dell'ENAV non avrebbero mai lavorato alle nostre condizioni lasciando perdere le condizioni economiche (ogni confronto è imbarazzante), parlo delle condizioni di lavoro, numero di persone per turno, quantità di ore mensili e durata del turno.

Rimaniamo in attesa dei CTA di Garda per avere maggiori informazioni, ciao a tutti.
01-06-2009 14:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Pilota75 Offline
Member
***

Messaggi: 185
Registrato: Jan 2006
Reputazione: 0
Messaggio: #9
VFR bandito da alcuni CTR: che succede?
Citazione:Originariamente inviato da Speed Vector


Incostituzionale? Non credo proprio, ogni ente deve stabilire la sua capacity, evidentemente a LIPX considerando tutti i fattori hanno deciso di limitare inizialmente il traffico VFR, se non sbaglio ho anche sentito parlare di restrizione di flusso ad 8 movimenti per ora per quanto riguarda il volo IFR.

Ti assicuro che i tuoi e i miei amici dell'ENAV non avrebbero mai lavorato alle nostre condizioni lasciando perdere le condizioni economiche (ogni confronto è imbarazzante), parlo delle condizioni di lavoro, numero di persone per turno, quantità di ore mensili e durata del turno.

Rimaniamo in attesa dei CTA di Garda per avere maggiori informazioni, ciao a tutti.

[/b]

Speriamo che il TAR faccia giustizia.
E' una cosa folle.
Potrei capirlo per una contingenza, ma non permanente!
01-06-2009 18:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Furia Offline
Member
***

Messaggi: 63
Registrato: Mar 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #10
VFR bandito da alcuni CTR: che succede?
Citazione:Originariamente inviato da Speed Vector
Citazione:Originariamente inviato da Pilota75
[b]
Citazione:Originariamente inviato da Speed Vector
[b]Non vi sfiora magari l'idea che l'AM voglia mollare tutto all'ENAV e che questa sia una mossa per accelerare questo processo?:mad::mad::mad:
Mi sfiora ma resta il fatto che è incostituzionale.
Ho sentito vari amici, responsabili di unità e centri ENAV, e mi hanno detto che è una follia.
Per non parlare della motivazione indicata in notam. [/b]

Incostituzionale? Non credo proprio, ogni ente deve stabilire la sua capacity, evidentemente a LIPX considerando tutti i fattori hanno deciso di limitare inizialmente il traffico VFR, se non sbaglio ho anche sentito parlare di restrizione di flusso ad 8 movimenti per ora per quanto riguarda il volo IFR.

Ti assicuro che i tuoi e i miei amici dell'ENAV non avrebbero mai lavorato alle nostre condizioni lasciando perdere le condizioni economiche (ogni confronto è imbarazzante), parlo delle condizioni di lavoro, numero di persone per turno, quantità di ore mensili e durata del turno.

Rimaniamo in attesa dei CTA di Garda per avere maggiori informazioni, ciao a tutti.

[/b]

Io sono civile, ma sottoscrivo quanto detto.
Da quello che so a garda sono sotto organico (per usare un eufemismo) da parecchio.

Quindi non mi sembra una presa di posizione contro il VFR/ULM ma una limitazione al servizio.
01-06-2009 19:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Permessi di scrittura
Non puoi inserire nuove discussioni.
Non puoi inserire risposte.
Non puoi inserire allegati.
L' HTML è disattivato.
Il MyCode è attivato.
Le faccine sono attivato.
Il codice [img] è attivato.

Contattaci | Traffico Aereo | Torna all'inizio della pagina | Torna al contenuto | Modalità archivio | RSS Syndication