1 utente stanno visualizzando questa discussione: (0 membri, e 1 visitatore).
Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
MO-ATM
Autore Messaggio
jasair Offline
Member
***

Messaggi: 173
Registrato: Feb 2006
Reputazione: 1
Messaggio: #71
MO-ATM
Citazione:Originariamente inviato da gianmarko
giusto. ma come ben sai i limiti di velocita' sono imposti sempre in maniera flessibile. perfino gli autovelox non vengono settati a limite+1kmh.

ed e' quello che sto chiedento. un MINIMO di flessibilita' verso il VDS che vuole tornare in italia senza doverlo fare da contrabbandiere.

e poi, vorrai veramente dirmi che tu in citta' vai a 50 e in autostrada a 130? :-D

Aspetta...i limiti di velocità sono inflessibili...che poi gli autovelox vengano fissati con tolleranze sono d'accordo (ma quello più che altro dipende da quanti soldi servono ai vari comuni ;D ) ma non credo che sia una scelta del singolo operatore di polizia ma piuttosto sia una indicazione che viene da qualcuno più in alto.

50 in città? Si...quando parcheggio...

130 in autostrada? Si...al casello...

:-D
..come ho detto prima...noi non potremmo/dovremmo interpretare ma solo applicare...che poi ci sia qualcuno più elastico e qualcuno più rigido...succede ovunque...ma finchè le leggi/regolamenti sono quelli attuali è il cta "morbido" ad essere fuori dalle regole...spero che in futuro (non troppo lontano) sia l'esatto opposto...sarebbe un vantaggio per voi e per noi! Wink
07-11-2008 19:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Furia Offline
Member
***

Messaggi: 63
Registrato: Mar 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #72
MO-ATM
Citazione:Originariamente inviato da gianmarko
beh insomma, mica vero.

l'ULM (VDS e' un termine orrendo venuto dopo) e' nato dalla voglia di volare di coloro che non avevano portafogli foderati. si volava con quegli accrocchi da 70kmh perche' la tecnologia era quella che era, ma non c'e' mai stata questa cosa del volare solo sul cielo campo e col bel tempo. lo so perche' io c'ero ;-)
si volava sempre ai limiti del mezzo. ma si facevano voli lunghissimi gia' allora.
i limiti sono sempre stati quelli dei mezzi, che pero' han progredito e si sono evoluti moltissimo, mentre come al solito le leggi sono rimaste al palo.
il concetto che il volo ULM debba essere confinato alla provincia o alla regione e' quindi falso, cosi come e' falso questo concetto "sentimentale" o nostalgico del volo lento, basso, ( non ci 'e mai piaciuto volare bassi, e' sempre stata una assurda imposizione che ha fatto dozzine di morti) e su mezzi superbasici. i mezzi oggi disponibili hanno prestazioni molto superiori a mezzi AG di fascia bassa. quindi le limitazioni di quota, velocita', autonomia e sicurezza sono cadute. sono rimaste limitazioni legali, legate a tecnologie e concetti sorpassati e spesso difese e imposte spesso solo per principio.

l'esempio dei limiti di velocita' purtroppo mostra invece l'assurdita' di questi ultimi. oggi abbiamo automobili e conducenti infinitamente superiori a 40 anni fa ma i limiti sono rimasti invariati, quando non sono addirittura diminuiti. c'e' poi il fatto che i limiti di velocita' sono ormai diventati una tassa occulta che niente ha a che vedere con la sicurezza (supero un limite e la multa mi arriva dopo mesi, dopo che magari ho steso una ulteriore mezza dozzina di vecchiette..)

non si puo' fermare il progresso. che gli ULM sarebbero diventati quello che sono ora era inevitabile. alcune delle norme che ne limitano l'uso sono retaggi del passato, e spesso senza motivo alcuno.

se dai un'occhiata al testo usato oggi nelle scuole di volo VDS vedrai che in numero delle pagine e' ormai equivalente a quello dei testi in AG. le differenze si assottigliano sempre di piu. il rifiuto di alcuni enti di prenderne atto mi paiono molto strumentali e irragionevoli.
ci sono dozzine di eventi e luoghi dove AG e VDS convivono pacificamente, non vedo perche' questo non possa essere "sistemizzato"

Oh, intanto stiamo parlando un pò di più la stessa lingua:

puoi non essere d'accordo con la legge, ma la legge è quella e pure chiara. e finchè quella è quella va applicata.

Alcuni ultraleggeri viaggiano a manetta? Vero, ma rimane sempre il problema dell'affidabilità e della certificazione. può essere data ma il prezzo sale.

Rimane poi il non trascurabile fatto che, in generale, il pilota di ultraleggeri ha comunque una preparazione teorica che è lontana da quella dei piloti AG (anche se magari sta migliorando), e, dulcis in fundo...è molto meno disciplinato.
07-11-2008 19:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
89830 Offline
Junior Member
**

Messaggi: 21
Registrato: Jun 2007
Reputazione: 0
Messaggio: #73
MO-ATM
Gianmarko,
Perchè insisti?
In modo neanche tanto velato alcuni ATC hanno fatto capire che comprendono il problema, non è sufficente?
Non penso che dietro a qualcuno dei vari soprannomi si celi il Ministro dei trasporti o il Presidente dell'ENAC.

Bada che non sto propugnando l'idea del continuiamo così, a 'umma'umma, sempre appesi a un filo, sempre sperando nella complicità del controllore di turno.

Attualmente Enac (unica in Europa), con la complicità di ENAV, mantiene un atteggiamento, che di fatto impedisce la libera circolazione di cittadini italiani nella comunità.
E pensare che proprio per adeguarla a questo nuovo principio (di ordine superiore, come giustamente dici tu) fu modificata la 106.
Citiamo in giudizio le direzioni di questi due Enti!
Metto sul piatto 1000 euro di mio, (e dico sul serio), troviamo altri 20 piloti disposti a fare altrettanto e andiamo da AOPA e da un avvocato. Il presidente di Enav si chiama Bruno Nieddu e quello di Enac Vito Riggio.
Mettiamo in mezzo loro, non il CTA in turno.

Giacomo Gazzotti
335 6448280
08-11-2008 11:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gianmarko Offline
Member
***

Messaggi: 90
Registrato: Sep 2008
Reputazione: 0
Messaggio: #74
MO-ATM
su questo non sono assolutamente d'accordo.

forse era vero 10 anni fa ma non e' piu' cosi.

che poi i piloti AG da turismo siano piu disciplinati e' una leggenda. un effetto ottico dato dal fatto che sono pochi, volano poco, e che non sono sotto la lente di ingrandimento come noi. se no deve essere che quelli che vedo e sento per radio dichiarare, con fonia sgangherata, posizioni fasulle o inventare, me li sogno ;-)
la prossima volta che vedo qualche paperozzo che dice di essere a 2000ft e mi sfreccia sotto a 500 o che dichiara una posizione grossolanamente fasulla posso chiamare per radio e farlo presente?

sara' poi vero che noi spesso violiamo certe regole. ma siamo pressoche costretti da regole inadeguate e impossibili da rispettare al 100%

e' facile dire "le regole si rispettano e basta"
mi dici come fare per andare in puglia senza entrare in un CTR?

Citazione:[i]Originariamente inviato da Furia
Rimane poi il non trascurabile fatto che, in generale, il pilota di ultraleggeri ha comunque una preparazione teorica che è lontana da quella dei piloti AG (anche se magari sta migliorando), e, dulcis in fundo...è molto meno disciplinato.

[/b]
08-11-2008 21:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gianmarko Offline
Member
***

Messaggi: 90
Registrato: Sep 2008
Reputazione: 0
Messaggio: #75
MO-ATM
ci sto anche io.

Citazione:Originariamente inviato da 89830
Gianmarko,
Perchè insisti?
In modo neanche tanto velato alcuni ATC hanno fatto capire che comprendono il problema, non è sufficente?
Non penso che dietro a qualcuno dei vari soprannomi si celi il Ministro dei trasporti o il Presidente dell'ENAC.

Bada che non sto propugnando l'idea del continuiamo così, a 'umma'umma, sempre appesi a un filo, sempre sperando nella complicità del controllore di turno.

Attualmente Enac (unica in Europa), con la complicità di ENAV, mantiene un atteggiamento, che di fatto impedisce la libera circolazione di cittadini italiani nella comunità.
E pensare che proprio per adeguarla a questo nuovo principio (di ordine superiore, come giustamente dici tu) fu modificata la 106.
Citiamo in giudizio le direzioni di questi due Enti!
Metto sul piatto 1000 euro di mio, (e dico sul serio), troviamo altri 20 piloti disposti a fare altrettanto e andiamo da AOPA e da un avvocato. Il presidente di Enav si chiama Bruno Nieddu e quello di Enac Vito Riggio.
Mettiamo in mezzo loro, non il CTA in turno.

Giacomo Gazzotti
335 6448280
08-11-2008 21:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Furia Offline
Member
***

Messaggi: 63
Registrato: Mar 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #76
MO-ATM
Citazione:Originariamente inviato da gianmarko
su questo non sono assolutamente d'accordo.

forse era vero 10 anni fa ma non e' piu' cosi.

che poi i piloti AG da turismo siano piu disciplinati e' una leggenda. un effetto ottico dato dal fatto che sono pochi, volano poco, e che non sono sotto la lente di ingrandimento come noi. se no deve essere che quelli che vedo e sento per radio dichiarare, con fonia sgangherata, posizioni fasulle o inventare, me li sogno ;-)
la prossima volta che vedo qualche paperozzo che dice di essere a 2000ft e mi sfreccia sotto a 500 o che dichiara una posizione grossolanamente fasulla posso chiamare per radio e farlo presente?

sara' poi vero che noi spesso violiamo certe regole. ma siamo pressoche costretti da regole inadeguate e impossibili da rispettare al 100%

e' facile dire "le regole si rispettano e basta"
mi dici come fare per andare in puglia senza entrare in un CTR?

Citazione:[i]Originariamente inviato da Furia
Rimane poi il non trascurabile fatto che, in generale, il pilota di ultraleggeri ha comunque una preparazione teorica che è lontana da quella dei piloti AG (anche se magari sta migliorando), e, dulcis in fundo...è molto meno disciplinato.

[/b]

Io parlo per la mia esperienza, non sono certo onnisciente!
09-11-2008 01:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gianmarko Offline
Member
***

Messaggi: 90
Registrato: Sep 2008
Reputazione: 0
Messaggio: #77
MO-ATM
fair enough.

comunque ieri mattina verso le 1200LT dalle parti di vigevano ero a 1000ft agl e mi e' sfrecciato sotto con prua sud un bel AG bianco (sono un fallito per riconoscere gli aerei, forse era un cirrus ma mi sembrava piu grande) che era massimo a 200ft agl...ma e' "normale" volare cosi bassi?

Citazione:Originariamente inviato da Furia


Io parlo per la mia esperienza, non sono certo onnisciente!
[/b]
11-11-2008 01:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Furia Offline
Member
***

Messaggi: 63
Registrato: Mar 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #78
MO-ATM
Citazione:Originariamente inviato da gianmarko
fair enough.

comunque ieri mattina verso le 1200LT dalle parti di vigevano ero a 1000ft agl e mi e' sfrecciato sotto con prua sud un bel AG bianco (sono un fallito per riconoscere gli aerei, forse era un cirrus ma mi sembrava piu grande) che era massimo a 200ft agl...ma e' "normale" volare cosi bassi?


Ciao,

no, non è normale...ma da quello che ho capito forse qualche motivo c'era.

Comunque, per chiarezza, non è che penso che aviazione generale è bello e ulm è brutto!

At salud
13-11-2008 17:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
office2010 Offline
Member
***

Messaggi: 104
Registrato: May 2011
Reputazione: -1
Messaggio: #79
RE: MO-ATM
Business information Office 2010 Website Parts Office 2007 contains Office 2007 some Business Data Web Parts Microsoft Office 2010 that could show any entity Microsoft Office 2007 from the Business Data Catalog. Use Business Data Web office 2007 download Parts to customize to see how business microsoft office 2010 beta data is acted on your SharePoint site Microsoft office 2010 download. It also allows you to send microsoft office 2010 product key as e-mail attachment in the PDF and XPS formats in a subset office 2010 word of these programs. Specific features vary by program office 2007 enterprise It has its own advantages microsoft office 2010 keygen. You incorporate business data actions into your libraries or lists Microsoft Office. in this way, you can update profile data in a business microsoft office 2007 download application directly, for example SAP buy Office 2010 or Siebel. Actions are implemented as links, so that microsoft office 2010 trial you can use them to play Office 2010 key easy actions like opening a Web office 2010 download site or sending an e-mail.
25-05-2011 05:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Permessi di scrittura
Non puoi inserire nuove discussioni.
Non puoi inserire risposte.
Non puoi inserire allegati.
L' HTML è disattivato.
Il MyCode è attivato.
Le faccine sono attivato.
Il codice [img] è attivato.

Contattaci | Traffico Aereo | Torna all'inizio della pagina | Torna al contenuto | Modalità archivio | RSS Syndication