1 utente stanno visualizzando questa discussione: (0 membri, e 1 visitatore).
Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Incidente di Linate
Autore Messaggio
abarax Offline
Member
***

Messaggi: 77
Registrato: Sep 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #31
Incidente di Linate
Noi tante volte vediamo solo la questione italiana e il fatto che noi siamo tutti italiano e non troviamo la ragione per comunicare in inglese. Provate ad andare in grecia, non si capisce un tubo. La francia nel recente passato e' stata nell'occhio del ciclone per quanto riguarda runway incursions, proprio per l'uso del francese e dell'inglese contemporaneamente. E chi arriva in italia a volte si trova a sentire comunicazioni che non comprende limitando la propria "SITUATIONAL AWARENESS". e questo riduce il margine di sicurezza.

Comunque a linate il problema vero e' stato un'altro. Il Citation soggetto della runway incursion non sarebbe nemmeno mai dovuto atterrare a milano quel giorno, dato che c'erano LVO in progress. e chiunque sa che il citation e' solo cat 1... di sicuro non sarebbe dovuto essere autorizzato a ripartire.
Per essere qualificati in low visibility procedures servono vari elementi.
-operatore autorizzato LVO
-aeromobile certificato LVO(cat II, III abc)
-equipaggio (tutti e 2 i piloti) con abilitazione LVO

in questo caso nessuna delle tre era soddisfatta.

fate voi...
24-01-2007 11:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pikappa Offline
Member
***

Messaggi: 166
Registrato: Feb 2004
Reputazione: 0
Messaggio: #32
Incidente di Linate
A Linate i problemi veri erano tanti, tra cui anche i piloti del cessna senza abilitazioni (dubito fossero i primi a farlo...).
Ma quando qualcuno ha detto che Linate con la nebbia era una trappola e che comunque prima o poi sarebbe successo perché si passava il limite tutti i giorni ha di certo esagerato un po, ma neanche poi tantissimo...
Una rwy incursion identica a quella c era già stata e con piloti abilitati.
Ma quella volta il radar di terra era a disposizione dei cta.

[Modificato il 25/01/2007 by pikappa]

Vola solo chi osa farlo.
(Lùis Sepulveda - Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare)
25-01-2007 21:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
abarax Offline
Member
***

Messaggi: 77
Registrato: Sep 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #33
Incidente di Linate
Beh ragazzi chi scorda il RTO di un air one a capodichino quando un md80 alitalia si e' allineato sulla pista contraria?? e non c'era un filo di nebbia( a napoli!)
Questo vi fa capire che l'errore e' sempre dietro l'angolo, anche in situazioni fin troppo facili da evitare. Su un vecchio numero di "volare" si parla de "l'attimo del mona", se lo trovate vale la pena leggerlo.
Cmq l'errore piu' facile per la "nostra" categoria e' il farsi schiacciare dalla pressione commerciale e dalla cieca spinta a completare in tempo un volo, spesso dimenticando le basi della safety.

Linate e' stato un monumento alla stupidita', all'ignoranza e peggio ancora alla superficialita'. Ragazzi ben vengano i controlli, se servono ad evitare che certa genta vada in giro pensando di essere al di sopra delle norme.
03-02-2007 02:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pinolalavatrice Offline
Member
***

Messaggi: 67
Registrato: Aug 2006
Reputazione: 1
Messaggio: #34
Incidente di Linate
Citazione:Originariamente inviato da pikappa
Un commentino sul wiki che ormai è a buon punto...?
Nessuno...?

Mi è sembrato abbastanza completo. Ho visto ke ti hanno messo una medaglietta al fondo dell'aerticolo. Bel lavoro..
13-05-2007 19:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Permessi di scrittura
Non puoi inserire nuove discussioni.
Non puoi inserire risposte.
Non puoi inserire allegati.
L' HTML è disattivato.
Il MyCode è attivato.
Le faccine sono attivato.
Il codice [img] è attivato.

Contattaci | Traffico Aereo | Torna all'inizio della pagina | Torna al contenuto | Modalità archivio | RSS Syndication