1 utente stanno visualizzando questa discussione: (0 membri, e 1 visitatore).
Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
cambio status aeroporti militari
Autore Messaggio
sax Offline
Junior Member
**

Messaggi: 6
Registrato: Oct 2002
Reputazione: 0
Messaggio: #1
cambio status aeroporti militari
salve a tutti.
qualcuno sa informazioni riguardo al cambio di status di 15 aeroporti militari,tra cui Roma Ciampino e Verona Villafranca,si vocifera che il personale militare ATC venga assunto dall'Enav? grazie a tutti e buon lavoro.
09-11-2004 10:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
goldrake Offline
Junior Member
**

Messaggi: 31
Registrato: Jul 2004
Reputazione: 0
Messaggio: #2
cambio status aeroporti militari
E' stato firmato un protocollo d'intesa intorno al 20 ottobre tra Min. Difesa, Trasporti ed Economia.
Significa che i vari soggetti istituzionali (ENAC, ENAV ed AMI) devono mettersi al tavolo e discutere relativamente al passaggio di alcuni di questi 15 aeroporti dallo status militare a quello civile.
Per quel che riguarda la fornitura dei servizi ATS credo che il passaggio di personale da AMI ad ENAV non sarà così automatico come potrebbe sembrare anche perchè alcuni di questi aeroporti (leggasi Ciampino) fanno gola a parecchi CTA Enav ai quali la Società dovrà obbligatoriamnete dare precedenza rispetto a qualunque assunzione "esterna" , ivi compresa quella di eventuali CTA militari.
Credo inoltre che ENAV vorrà riservarsi il diritto di scegliere chi assumere e chi no dall'AMI, come ha sempre fatto in passato,tenendo ben presente che ora ha in piedi una procedura di selezione per "x" CTA provenienti prevalentemente dal mondo della disoccupazione.
Per finire penso sempre che ciò che faccia gola non siano gli aeroporti in sè ( a meno che qualcuno non tiri fuori i soldi)ma i CTR , in particolar modo Garda e Romagna.
Gli aeroprti, se le Società di gestione non cacciano gli euri, non li vuole nessuno fino a che le tasse saranno solo "di rotta" e "di terminale".
Spero di esserti stato di aiuto.
Ciao.
13-11-2004 15:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
GLOBAL
Unregistered

 
Messaggio: #3
cambio status aeroporti militari
Ciao,

se i quindici aeroporti dovessero cambiare "status" i controllori AMI non transiterebbero automaticamente all'aziende poichè l'AMI, prima di cedere personale all'ENAV, penserebbe prima a ripianare i propri organici in quei siti dove ha carenza di personale...
Se così non fosse... pensi che gli altri controllori militari continuerebbero a lavorare se non gli venisse concessa la stessa "leggittima aspettativa di migliorare la propria situazione socio-economica" concessa ai colleghi dei 15 siti in questione ??? eheheh :-) eheheh... io non credo proprio... Il controllo del traffico aereo è un campo pieno di normative la cui rigida applicazione... beh... ci siamo capiti...

Ciao...
Gianpiero
05-08-2005 17:10
Cita questo messaggio nella tua risposta
maruti Offline
Junior Member
**

Messaggi: 11
Registrato: Feb 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #4
cambio status aeroporti militari
..e nessuno ha mai pensato a trasferire CATANIA APP da Sigonella a Fontanarossa?! noi non aspettiamo altro! Big Grin
09-08-2005 00:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
GLOBAL
Unregistered

 
Messaggio: #5
cambio status aeroporti militari
Ciao,

L'ENAV non lo vuole CAT/RDR... ci vorrebbe troppo personale per gestirlo... non sarebbe pagante...

L'AMI... forse anche grazie alle spinte USA... non lo vuole cedere...

E di fatto... anacronisticamente... Catania rimane l'ultimo grosso avvicinamento gestito dall'AMI...

Gli unici a volere che CAT/RDR passi all'Enav siamo noi... in modo tale da passare a migliore retribuzione... e più umano impiego...
ed i controllori di CAT/TWR i quali guadagnerebbero qualcosina in più... e finalmente potrebbero fare il tipo di controllo più bello e divertente... quello RDR/APP...

Ciao...
Gianpiero
15-08-2005 00:29
Cita questo messaggio nella tua risposta
maruti Offline
Junior Member
**

Messaggi: 11
Registrato: Feb 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #6
cambio status aeroporti militari
non sarebbe affatto male, magari con il tempo...io penso che l'AMI debba comunque sostenere dei costi (impliciti ed espliciti) non indifferenti nella gestione di un traffico che (penso, nella mia attuale ignoranza) si aggira forse al 90% come civile...il legislatore attuale ha deciso di dismettere decine e decine di immobili appartenenti alle forze armate per incassare il più possibile. Sono realtà molto diverse, lo so, ma la ratio che spinge verso certe scelte è benomale simile.

Un paio di giorni fa, venendo da Pozzallo (RG) a Catania sono passato da Comiso.....non ho la minima idea di come si possa parlare di aeroporto internazionale in quel posto, mi sembra pura demagogia tipica di Cuffaro ed i suoi boys....dovrebbero passare decine di anni per rendere "vivibile" ai servizi connessi con le strutture aeroportuali una zona simile.
15-08-2005 17:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
°Maverick° Offline
Junior Member
**

Messaggi: 24
Registrato: Apr 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #7
cambio status aeroporti militari
Citazione:Originariamente inviato da maruti
non sarebbe affatto male, magari con il tempo...io penso che l'AMI debba comunque sostenere dei costi (impliciti ed espliciti) non indifferenti nella gestione di un traffico che (penso, nella mia attuale ignoranza) si aggira forse al 90% come civile...simile.

Esattamente, magari non il 90%... ma ciamo vicini. E' vero che Sigonella è abbastanza attiva, specie gli americani, ma non c'è dubbio che per 3/4 il traffico è quello di fontanarossa.
15-08-2005 19:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
°Maverick° Offline
Junior Member
**

Messaggi: 24
Registrato: Apr 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #8
cambio status aeroporti militari
Citazione:Originariamente inviato da maruti


Un paio di giorni fa, venendo da Pozzallo (RG) a Catania sono passato da Comiso.....non ho la minima idea di come si possa parlare di aeroporto internazionale in quel posto, mi sembra pura demagogia tipica di Cuffaro ed i suoi boys....dovrebbero passare decine di anni per rendere "vivibile" ai servizi connessi con le strutture aeroportuali una zona simile.

L'unica cosa certa è che stanno lavorando H24 su Comiso. Ma lo scetticismo sulle sue prospettive future è inevitabile. Sicuramente Catania necessita di un alternativa che la decongestioni, specialmente se il traffico continuerà con la stessa rapidità degli ultimi anni.
Ma ciò comporterà, a mio avviso, un inevitabile rivisitazione dei limiti del CTR e della sua geometria, per non parlare del fatto che credo sia impensabile che anche Comiso venga gestito sulla 119.25. Un altro settore diventerebbe a questo punto inevitabile...
15-08-2005 19:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
goldrake Offline
Junior Member
**

Messaggi: 31
Registrato: Jul 2004
Reputazione: 0
Messaggio: #9
cambio status aeroporti militari
Citazione:Originariamente inviato da GLOBAL
Ciao,

L'ENAV non lo vuole CAT/RDR... ci vorrebbe troppo personale per gestirlo... non sarebbe pagante...

L'AMI... forse anche grazie alle spinte USA... non lo vuole cedere...

E di fatto... anacronisticamente... Catania rimane l'ultimo grosso avvicinamento gestito dall'AMI...

Gli unici a volere che CAT/RDR passi all'Enav siamo noi... in modo tale da passare a migliore retribuzione... e più umano impiego...
ed i controllori di CAT/TWR i quali guadagnerebbero qualcosina in più... e finalmente potrebbero fare il tipo di controllo più bello e divertente... quello RDR/APP...

Ciao...
Gianpiero

Scusa ma non è proprio così...

Nel merito:
Non credo che l'interesse di Enav su Catania sia legato al numero di persone che dovrebbe metterci a lavorare.... anzi lo escluderei proprio....
Enav tratta ciò che AMI cede e quello non è oggetto di trattativa. (per scelta AMI) quindi se ne potrà parlare quando l'articolo sarà sul mercato...
ancor di più il fatto che , come ho già scritto sopra, un'eventuale acquisizione non comporterebbe l'automatico passaggio del personale
1) In ENAV
2) in quello specifico aeroporto dove si svolge il servizio.

Poi come CTR gestito da AMI, Catania viene (nell'interesse di ENAV) sicuramente dopo Garda e Romagna.... almeno questa è la mia sensazione

Che poi passerai a miglior retribuzione e più umane condizioni di lavoro ... il mio invito è a farti bene due conti (invito che faccio ai molti amici AMI che mi chiedono le info) per non trovarti poi ad essere l'ultima ruota del carro per qualche cento euro in più al mese che dovresti spenderti magari per l'affitto di casa...

Comunque ogni situazione è molto soggettiva quindi...
Tieni anche presente che in questa selezione esterna molti sono i ragazzi di Catania vincitori (certamente l'Itaer ha fatto la sua parte.... ma queste sono persone che ti staranno sempre davanti in qualunque momento tu entri in Enav)...

Piccola precisazione:
gli aeroporti sono meno di 15 (15 è il numero di aeroporti oggetto del protocollo do intesa...) tra essi rientrano ad esempio Falconara ed Elmas (dove Enav già offre il servizio) ... ibridi come Brescia Montichiari... aeroporti inutili come Udine Campoformido.... quindi la cerchia si restringe ad un numero decisamente inferiore di aeroporti se ritro da qualche parte la lista te la posto...
Ciao.
16-08-2005 09:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maruti Offline
Junior Member
**

Messaggi: 11
Registrato: Feb 2005
Reputazione: 0
Messaggio: #10
cambio status aeroporti militari
beh non pensavo di aprire un dibattito tanto ampio, ma posso dire che mi fa piacere sentire tanti punti di vista su un qualcosa che mi interessa da vicino.

Certo, se devo essere sincero, il fatto che di tanti catanesi come me selezionati da Enav quest'anno solo in pochissimi sono già stati avviati ai corsi fa pensare (sperare?) me e gli amici di catania in attesa di partire che ci sia "qualcosa sotto"..di positivo per noi (futile speranza, ma ormai l'attesa ci autorizza a tanto).
16-08-2005 19:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Permessi di scrittura
Non puoi inserire nuove discussioni.
Non puoi inserire risposte.
Non puoi inserire allegati.
L' HTML è disattivato.
Il MyCode è attivato.
Le faccine sono attivato.
Il codice [img] è attivato.

Contattaci | Traffico Aereo | Torna all'inizio della pagina | Torna al contenuto | Modalità archivio | RSS Syndication